martedì 7 settembre 2010

Jumbo – intermezzo

Cercando tutt’altro, ho trovato una serie di fotocopie che mi aveva spedito molti anni fa Ezio Ferraro, il proto-collezionista italiano e autore di fondamentali saggi sulla storia del Fumetto, fra cui Storia del giornalinismo italiano (Sgt: Kirk, 1969), che ho messo in linea nei primi tempi di questo blog e Lotario Vecchi Editore (Comic Art, 1974), che ho citato svariate volte. Si tratta di alcune pagine di celebri – ancorché remoti – settimanali britannici, con le tavole degli eroi di Jumbo.


Cominciamo con nientepopodimeno che la prima tavola di Rob The Rover di W. Booth, ovvero l’inizio dell’epopea di Lucio l’avanguardista. È tratta da Puck del 13 maggio 1920, ed è molto interessante notare che tutto inizia con la classica coppia orfanello/a con cane: una tradizione che negli USA ha la sua massima espressione, anche “avventurosa”, in Little Orphan Annie, nata però ben quattro anni dopo:



Il cagnetto, comunque, è già scomparso il 23 ottobre 1920, mentre...
...inizia l’irrefrenabile amore del protagonista per gli aeroplani:


Ezio Ferraro mi aveva mandato anche un altro “reperto” di grande interesse, ovvero, quella che lui dichiarava essere l’ultima tavola di Rob The Rover/Lucio l’avanguardista. È pubblicata su The Sunbeam il 25 maggio del 1940, quando il povero Jumbo italico è defunto da un paio d’anni. In calce alla tavola c’è un “to be continued” che farebbe pensare a un seguito, ma spesso le epopee si interrompono come il Fato vuole, senza tanti complimenti per autore e lettori, e magari è proprio questo il caso:


Altra tavola interessante è la puntata di White Dove/Colomba Bianca, apparsa su Crackers nel 1933 (ma la data non si legge bene):


A presto per la continuazione e fine delle vicende di Jumbo nel 1935.

Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget